COMPRAVENDITA

Cominciamo dal più semplice:

COS’È UN CONTRATTO DI VENDITA?

È un accordo tra due parti sul prezzo e sulla data in cui il venditore trasferirà la proprietà di una cosa, impegnandosi a consegnarla, e l’acquirente sarà obbligato a pagare il prezzo concordato in denaro.

L’acquisto di una casa è una decisione molto importante nella vita delle persone, per questo vogliamo darti alcune chiavi affinché non ti perda nulla:


1. Prima di firmare il contratto di vendita:
Controlla che tutto sia in ordine in casa.
Assicurati che chi te lo offre sia l’unico proprietario.
Assicurati che sia gratuito.
Scopri se ha un certificato di efficienza energetica.
Scopri se il venditore è aggiornato sulle commissioni condominiali.

2. Hai firmato un contratto di prevendita?

Se hai firmato un accordo precedente, potrebbe esserti richiesto di firmare il contratto indipendentemente dalle circostanze. A meno che il pre-contratto non indichi che una delle parti ha il diritto di recedere senza ulteriori conseguenze, dovrai rispettare l’accordo anche se, ad esempio, ti è stato negato il finanziamento bancario.

3. Cosa include un contratto e chi lo firma?

Se si sta per acquistare un nuovo appartamento, il contratto sarà firmato dal gestore o dal procuratore dell’azienda, ma se la vendita è tra privati, tutti i proprietari dovranno firmarlo (anche in successione e in alloggi collettivi).

4. Il contratto dovrà comprendere le seguenti parti:

Identificazione delle parti.
Descrizione della proprietà.
Statuti comunitari e sanzioni in patria che una delle parti non adempia ai propri obblighi (per il venditore consegnare l’immobile e, per l’acquirente, pagarlo).
Il contratto deve comprendere anche il prezzo pattuito e la forma di pagamento; oltre alla distribuzione delle spese che deriveranno dall’operazione.

5. È obbligatorio firmare il contratto di vendita davanti a un notaio?

No, ma è consigliato. Un contratto privato è valido per formalizzare la vendita, ma al momento di andare in anagrafe per registrare l’acquisto e che la casa appaia a tuo nome, avrai bisogno che quel contratto sia stato elevato ad atto pubblico davanti a un notaio. Inoltre, la procedura davanti a un notaio aggiunge un plus di sicurezza.

Tenendo conto di questi aspetti, la firma del contratto non dovrebbe porre problemi. Anche così, avere l’aiuto di un avvocato o dei professionisti di un’agenzia immobiliare è sempre conveniente affinché il processo abbia tutte le garanzie.

CONTATTACI
INDIRIZZO

Viale Coni Zugna 11
Milano

TELEFONO